01Dicembre2022

Sei qui: Home Cronaca Coronavirus in Basilicata. Notizie positive dalla task force. Summa (CGIL) chiede piano d'intervento

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Coronavirus in Basilicata. Notizie positive dalla task force. Summa (CGIL) chiede piano d'intervento

Arrivano notizie positive dal bollettino emanato oggi 21 agosto 2022 dalla task force regionale.

 

Dei 460 tamponi processati nella giornata di ieri, nessuno è risultato essere positivo. Si interrompe così la striscia negativa di nuovi casi di coronavirus protrattasi per 3 giorni consecutivi. Inoltre, si registrano ben 10 guarigioni: una persona residente in Basilicata e 9 immigrati ospitati presso una struttura dedicata.
Con questo aggiornamento, scendono a 49 i casi di contagiati al Covid-19 presenti in Basilicata.

"L'aumento dei casi di contagio nel nostro Paese è allarmante, siamo al dato più alto da maggio. Anche se la situazione in Basilicata è tra le più tranquille, occorre attivare da subito un programma di monitoraggio di tutta la popolazione coinvolgendo i medici di medicina generale in stretta sinergia con le aziende sanitarie, a partire da un programma capillare di test sierologici e aumentando il numero dei tamponi". È quanto afferma il segretario generale Cgil Basilicata Angelo Summa.
"Occorre da subito dotarsi di un piano di intervento - continua - se non vogliamo trovarci impreparati a un ritorno della pandemia. Vanno chiarite, semplificate e automatizzate le modalità di accesso ai tamponi. Va garantito un numero di processazione dei tamponi adeguato alla nuova fase e va garantita la funzionalità dei centri prelievo.
Abbiamo abbassato la guardia - afferma Summa - credendo che il virus fosse svanito e anche il sistema sanitario ha abbassato la guardia riducendo il numero giornaliero dei tamponi. Oggi ci vuole una programmazione puntuale in grado di restituire serenità alla collettività - conclude Summa - chiedendo con la fermezza necessaria il rispetto delle regole".