18Aprile2024

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

‘Una’ lettera d’emergenza all’amministrazione

L'associazione Viva di Bernalda dopo la manifestazione del 28 Aprile denominata" Bernalda non si spegne" non intende fare un passo indietro e subire passivamente l'evolversi della crisi più grande a partire dal dopo guerra.
Si rivolge nuovamente al Sindaco e all'Amministrazione comunale con una serie di proposte e di iniziative atte a sollevare imprese, lavoratori autonomi, professionisti e categorie importanti per il tessuto sociale della cittadina Ionica.
Tra le varie proposte vi sono: riduzione o, perlomeno, differimento delle tasse locali per poter incentivare e/o pubblicizzare misure che servano al turismo territoriale, viste le numerose risorse che il territorio offre.
Le proposte sono suddivise in due aree: una legata ai tributi locali, l'altra all'azione amministrativa.
AREA TRIBUTI LOCALI:
1 RIDUZIONE DELLA TARI. Coloro che hanno subito l'obbligo di chiusura delle attività, chiedono: il pagamento della suddetta tassa suddivisa in 6 o 8 rate a partire dal prossimo autunno;
innalzamento al 70% dell’abbattimento per le attività stagionali.
2 RIDUZIONE DELLA TOSAP. Tutte le attività commerciali aventi espositori, tavoli e dehors esterni costrette a ridurre il numero dei tavoli a causa dell'aumento delle distanze fra essi; nei casi in cui è possibile chiedono l'aumento della superficie occupabile del 50%, senza un incremento della tassa.
3 RIDUZIONE IMPOSTA PUBBLICITA' e AFFISSIONI per l'anno 2020
4 CONGELAMENTO IMPOSTA DI SOGGIORNO 2020 e versamento entro il 31.12.2021;
5 RIDUZIONE DELL IMU sui fabbricati, sulla quota spettante al comune per i proprietari che ridurranno il canone di locazione agli affittuari.
PER L'AZIONE AMMINISTRATIVA le seguenti proposte:
1 PUBBLICITA' ATTRATTIVA ISTITUZIONALE per rafforzare il ritorno alla fiducia, acquisendo spazi su quotidiani nazionali.
2 REDAZIONE BANDI E AGEVOLAZIONI da diffondere in modo capillare. Attirare i pensionati "esteri" che rientrando possono usufruire della flat tax al 7% sui redditi di provenienza estera.
3 ATTIVITA' E AZIONI per il TURISMO e COMMERCIO:
-Apertura del castello medievale per 60/90 giorni e di alcuni palazzi storici;
-Apertura delle chiese nel centro storico;
-Dialogo con l'associazione "Viva" per diffondere l'idea di Bernalda come "centro commerciale diffuso";

-Permettere, per il mese di Agosto, un’ora in più a fine serata per la musica dal vivo;
-Pubblicizzare il museo archeologico e i siti storico/ culturali;
-Lavorare alla creazione per il Lido di Metaponto di un macroattrattore e recupero funzionale delle strutture sportive esistenti.
4 MOBILITA'
-Rendere fruibili i siti storici e culturali presenti sul territorio ai diversamente abili;
-Attivare il servizio di bike sharing a Bernalda e Metaponto Lido;
-Installare nel territorio colonnine di ricarica elettrica;
-Potenziare i parcheggi, eliminare le tariffe nei mesi di Giugno e Settembre e ridurre il costo orario/giornaliero nei mesi di Luglio e Agosto, soprattutto a Metaponto Lido;
-Incrementare le corse dei bus per Metaponto Lido nei mesi di Luglio e Agosto;
-Potenziare le isole pedonali e far slittare l'apertura della ZTL nel centro storico nel 2021.
Tenuto conto della fase emergenziale i commercianti, artigiani ed operatori turistici si impegnano a:
-mantenere i prezzi bloccati fino a fine emergenza;
-riprogrammare la spesa solidale;
-garantire il rispetto delle norme di distanziamento sociale e la sanificazione degli ambienti a tutela della salute di tutti;
-costituire un piccolo fondo di solidarietà per aiutare le aziende in difficoltà.
Il presidente Lepenne Luciano chiede a gran voce a nome dell'associazione Viva un sostegno da parte dell'Amministrazione per tutte le imprese di Bernalda e Metaponto.

Il presidente
Lepenne Luciano